Settimio Pisano per Pan Ubu


C’è sempre una filosofia per la mancanza di coraggio
.
Albert Camus, "Taccuini"

My future is static, it's already had it, I could tuck you in and we can talk about it.
Sonic Youth, "Schizophrenia"

Facciamo una cosa: rompetevi le ossa e quello che resta in piedi lo lascio vivo... su, datevi da fare
.
Terence Hill, "Continuavano a chiamarlo Trinità"


Come tutti sono bombardato da pensieri, riflessioni, ipotesi sul “DOPO”. Ne ho pensate, lette, ascoltate di tutti i colori in questi due mesi. Trovo difficile in un momento del genere dare un contributo lucido, concreto su quello che sarà, su quello che ci aspetta, sul se/come/quando potremo ricominciare. Al mattino penso che questo fermo possa rappresentare un’opportunità per disegnare un futuro diverso, che con un po’ di coraggio sapremo cogliere l’occasione che abbiamo davanti, quella che forse molti di noi aspettano da sempre: rifondare il sistema.  Alla sera ho pensieri neri: non reggeremo la botta, pian piano torneremo nei soliti schemi, la lotta per la sopravvivenza ci renderà più cinici, incattiviti, i forti saranno più forti, i deboli più deboli. “Non si pensa nello stesso modo su una stessa cosa la mattina e la sera” scriveva Camus. “Ma dov’è il vero, nel pensiero della notte o nello spirito del mezzogiorno? Due risposte, due razze di uomini”. Allora vi scrivo nel pomeriggio. Penso prima di tutto alla sopravvivenza, alla lotta per la sopravvivenza, all’istinto di sopravvivenza. L’istinto di sopravvivenza è la prima qualità che un curatore deve possedere se opera a Sud. L’istinto di sopravvivenza è una qualità che ho sviluppato ben prima della pandemia. Mi guadagno da vivere curando l’attività di una compagnia indipendente e di un festival. Curare, qui, per me, vuol dire innanzitutto garantire una sopravvivenza. Dunque penso: sul fronte nazionale ho avuto in queste settimane tanti confronti con colleghi più illustri, preparati e capaci di me e sono certo che sapranno dialogare adeguatamente con le istituzioni, si troverà intanto una strada per evitare il disastro, subito dopo lavoreremo alla ricostruzione, forse ne usciremo con le ossa rotte, forse limiteremo i danni. Ma qui, dove vivo e lavoro? La pandemia sarà la definitiva frattura che ci allontanerà dal resto del Paese? Qui a gennaio si è votato, abbiamo una nuova classe, una nuova stirpe di politici e amministratori al potere. Sarà l’ennesimo manipolo di entusiasti pronti a rilanciare l’immagine della Calabria? #La nostraterra, #ilpostopiùbellodelmondo, #siamosedutisuunaminieradoroeneanchelosappiamo. Qui, probabilmente, ancora una volta, mi toccherà ricominciare daccapo, armarmi di santa pazienza, spiegare, mediare, litigare, soccombere, incazzarmi, rialzarmi, ricominciare, tornare a respirare. Questo è prima di tutto “curare”. Almeno per ora, finché non arriverò a un vaccino. Ecco quello che penso in questi giorni, immaginando le condizioni di vita materiale nel futuro prossimo. Sono pensieri bassi, terra-terra, ma bisogna pur farli.

Settimio Pisano

Castrovillari, 30 aprile 2020

_________________________
Leggi anche Nicola Arrigoni
Leggi anche Teatro Sotterraneo
Leggi anche Gianluca Falaschi
Leggi anche Stefano Tè
Leggi anche Alessandro Berti
Leggi anche Lisa Ferlazzo Natoli
Leggi anche Francesca Morello
Leggi anche Michele Di Stefano
Leggi anche Maddalena Giovannelli

Leggi anche Chiara Bersani
Leggi anche Federica Fracassi
Leggi anche Stephan Kaegi

Leggi anche Mimmo Cuticchio

Leggi l'invito

isuzu cikarang isuzu cikarang bekasi jakarta isuzu giga isuzu giga isuzu giga isuzu elf isuzu panther Dealer Isuzu Bekasi Cibitung Cikarang isuzu elf isuzu giga elf sparepart isuzu kredit isuzu harga isuzu promo isuzu dealer isuzu isuzu isuzu mobil isuzu bekasi isuzu online isuzu kita promo isuzu promo isuzu isuzu giga isuzu panther isuzu elf paket umroh Resep Masakan Resep Masakan