Funzionamento del Premio Ubu

 

 

Il Premio Ubu concerne tutti gli spettacoli di teatro e danza prodotti e presentati in prima nazionale in Italia nel corso della stagione teatrale di riferimento, il cui periodo, per l'edizione in corso, va dal 1° luglio 2014 al 31 agosto 2015.

La redazione del Premio - allestita annualmente da una collaborazione tra l'Associazione Ubu per Franco Quadri, che lo cura e produce dal 2012, e le associazioni Ateatro e (dal 2014) Il tamburo di Kattrin - compila un elenco di spettacoli raccogliendo informazioni con diverse modalità: direttamente dagli artisti, dalle compagnie, dai teatri e dagli enti di produzione (che sono sollecitati a mandare le informazioni a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.), ma anche reperendo indicazioni dai programmi pubblicati (cartacei e online) in cui si evincano le date di debutto degli spettacoli. Nessuna produzione che abbia debuttato nel periodo indicato è esclusa dalla potenziale candidatura. L'elenco ha valore puramente indicativo.

I riconoscimenti vengono assegnati attraverso un referendum (composto da due fasi di consultazione: prima votazione e ballottaggio) al quale partecipano circa sessanta critici, studiosi ed esperti italiani, prevalentemente di ambito teatrale ma con un'espansione verso le altre arti. Il gruppo dei votanti viene aggiornato periodicamente. 

Ai referendari viene fornito il suddetto elenco degli spettacoli come orizzonte indicativo, e non esaustivo, della stagione rispetto alla quale sono invitati a esprimere le proprie preferenze in merito alle seguenti categorie. Le segnalazioni di voto sono a completa discrezione dei referendari, unicamente vincolate al criterio cronologico. La redazione si rende disponibile per compiere verifiche e ricerche di informazioni integrative.

Il Premio Ubu per il teatro è storicamente un riconoscimento dallo sguardo lungo, che cerca di individuare non solo il meglio che c'è, ma quello che verrà, aprendo alle nuove prospettive. A partire da questa consapevolezza è stato avviato nel 2014 un processo di rinnovamento con la modifica di alcune categorie e l'inserimento di nuove voci, per rispondere all'esigenza di comprendere con maggiore capillarità l'evoluzione del linguaggio scenico, cercando di sollecitare nei votanti uno sguardo a tutto tondo tra le espressioni contemporanee. 

Il direttivo dell'Associazione è affiancato da un Comitato di gestione del Premio Ubu*, chiamato a seguire il funzionamento e lo sviluppo del referendum. 

 

CATEGORIE 

1. Spettacolo dell’anno (di teatro o danza)

2. Progetto artistico o organizzativo 

3. Regia

4. Allestimento scenico (scene, costumi, luci, video, multimedia)

5. Progetto sonoro o musiche originali 

6. Attore o performer

7. Attrice o performer

8. Attore, attrice o performer under 35

9. Migliore novità o nuovo progetto drammaturgico italiano

10. Migliore novità straniera presentata in Italia

11. Premi speciali (sono ammessi tre tipi diversi di indicazioni per differenti categorie: figure, opere o situazioni non previste nell’elenco, come traduzioni, pubblicazioni, fenomeni di rilievo, realtà nascoste, personalità o iniziative particolari, eccetera)

12. Migliore spettacolo straniero presentato in Italia:


 

PRIMA FASE DI VOTAZIONE

Per ogni categoria i votanti possono indicare 3 candidati. Nel caso un referendario indichi più di tre candidati nella stessa categoria, saranno conteggiati come validi ai fini del ballottaggio solo i primi tre. Per i Premi Speciali il numero di tre candidature si moltiplica per le categorie che vengono indicate dal referendario stesso.

Nello scrutinio verranno scelte le tre candidature più votate per ciascuna categoria – purché abbiano ottenuto almeno sei voti –, oppure più di tre candidature nei casi di ex aequo sul terzo posto.

Per i candidati delle categorie 6 e 7 sono presi in considerazione più spettacoli quando risultino associati in un numero rilevante di schede. 

I votanti possono inviare alla segreteria le loro motivazioni di voto, che andranno a corredare la pubblicazione dei voti su questo sito una volta decretati i vincitori.

 

SECONDA FASE: BALLOTTAGGIO

Per il ballottaggio viene inviata ai referendari la seconda scheda di votazione in cui compaiono gli esiti del primo spoglio: ossia i tre nomi votati per ogni categoria in ordine di preferenza (saranno di più, e in ordine alfabetico, in caso di ex aequo sul terzo posto; saranno di meno se non vi sono tre candidati che abbiano raggiunto la soglia di almeno sei voti).

Il votante dovrà indicare un solo nominativo per ogni voce; nel caso indichi degli ex aequo, sarà valutata solo la prima candidatura segnalata.

Per i premi speciali si ha la possibilità di arrivare fino a tre segnalazioni e avranno diritto al Premio i tre candidati più votati, purché abbiano raggiunto un numero di voti almeno pari a quello del meno votato tra i vincenti delle altre categorie.

***

In entrambe le fasi di votazione, il referendario può astenersi per quelle voci in cui non ha alcun candidato da segnalare.

L’elenco delle nomination e poi designazioni viene trasmesso ai votanti in via riservata e comunicato alla stampa solo nell’imminenza della premiazione.

 

*(Il Comitato di gestione del Premio Ubu 2015 è composto da: Maria Grazia Gregori, Lorenzo Mango, Leonardo Mello, Debora Pietrobono, Cristina Ventrucci. Formano il direttivo dell'Associazione Ubu per Franco Quadri: Jacopo Quadri, presidente, e Alberica Archinto, Anna Bandettini, Luigi De Angelis, Piersandra Di Matteo, Laura Mariani, Cristina Ventrucci).

 

isuzu cikarang isuzu cikarang bekasi jakarta isuzu giga isuzu giga isuzu giga isuzu elf isuzu panther Dealer Isuzu Bekasi Cibitung Cikarang isuzu elf isuzu giga elf sparepart isuzu kredit isuzu harga isuzu promo isuzu dealer isuzu isuzu isuzu mobil isuzu bekasi isuzu online isuzu kita promo isuzu promo isuzu isuzu giga isuzu panther isuzu elf paket umroh Resep Masakan Resep Masakan